Data Center

Il Data Center di Trentino Digitale è un solido punto di riferimento su cui poggia il Sistema Informativo Elettronico del Trentino – SINET.
Grazie ad esso vengono gestiti i sistemi e le infrastrutture che permettono a migliaia di postazioni di lavoro collocate sulle reti periferiche di connettersi ed usufruire di una pluralità di applicazioni, dati e servizi essenziali per il buon andamento delle amministrazioni e dei servizi al cittadino.
Le infrastrutture fisiche di Trentino Digitale perseguono l’obiettivo di aumentare la sicurezza, ridurre il costo delle infrastrutture tecnologiche e migliorare la qualità dei servizi software della Pubblica Amministrazione trentina, attraverso la razionalizzazione dei data center e l’adozione sistematica del paradigma cloud.
Con la costituzione del Data Center Territoriale per l’intera PA trentina (Provincia, Comuni, Comunità di Valle, Azienda Sanitaria e Agenzie), Trentino Digitale è chiamata ad erogare - tramite il proprio portafoglio servizi e sulla base del Centro di Servizi Territoriale - servizi secondo il paradigma del “Community Cloud”, facendo sì che grazie a questa nuova modalità di erogazione dei servizi la PA trentina ed in particolare i Comuni piccoli possano omogeneamente disporre di soluzioni innovative, moderne ed interoperabili, sgravando i funzionari da compiti impropri legati alla gestione in locale dell’infrastruttura ICT.
Il percorso evolutivo intrapreso da qualche anno ha infatti visto la creazione di un Centro di Servizi Territoriale per l’intero sistema pubblico trentino, passando dalla logica tradizionale di un Data Center fatto di applicazioni “verticali” e auto consistenti in termini di infrastrutture e applicazioni verso un Data Center Territoriale in grado di erogare servizi secondo il paradigma cloud.
Il percorso è iniziato nel 2009, mettendo a disposizione di tutti gli enti del territorio un insieme di servizi erogati in forma centralizzata dal Data Center (i cosiddetti servizi minimi, protocollo federato e gestione documentale - P.I.Tre., posta elettronica e posta elettronica certificata con rubrica unitaria, videoconferenza e telefonia VOIP). Tale sistema si è poi evoluto con l’introduzione del concetto di servizio standardizzato, la disponibilità di un catalogo di servizi in continuo arricchimento, il brokering di servizi terzi (hybrid cloud), una gestione più rapida e scalabile di ogni servizio in risposta alle peculiarità dei diversi enti.
In futuro, verranno introdotti sistemi di self-provisioning e di pay per use, che consentiranno di conseguire significative economie di scala e una crescente qualità e quantità di servizi.
Adottando il paradigma del cloud, quindi, in Trentino è ora possibile offrire a tutta la Pubblica Amministrazione, dalle realtà più grandi ai Comuni più piccoli, soluzioni innovative, moderne ed interoperabili altrimenti inaccessibili, favorendo l’ottimizzazione dei processi produttivi interni della PA, la razionalizzazione della spesa pubblica, la condivisione degli investimenti, nonché il riuso delle best-practice, aumentando la quantità di servizi online per i cittadini e le imprese.

Da Data Center unico a Polo Strategico Nazionale (PSN)

Il Piano triennale 2017-2019 realizzato da AgID e dal Team per la trasformazione digitale ha...

Cybersecurity

Le tematiche della sicurezza informatica e della protezione da attacchi cibernetici (cybersecurity)...
Torna all'inizio