Trentino Digitale, approvato il primo bilancio dopo la fusione

L’assemblea dei soci di Trentino Digitale ha approvato ieri (9 giugno 2020) il bilancio 2019, il primo anno di completa operatività della nuova società di sistema, nata dalla fusione per incorporazione di Trentino Network in Informatica Trentina.

Nel 2019 la società ha garantito il suo supporto all'innovazione della pubblica amministrazione trentina, a beneficio di cittadini e imprese. In particolare, Trentino Digitale ha supportato l’accelerazione di progetti strategici per il territorio, quali la Banda ultra larga, l’accreditamento come Cloud service provider e l’erogazione di servizi digitali affidabili, sicuri e di qualità. Tra questi ricordiamo i servizi rivolti all'agricoltura, all'istruzione e il registro unico per i controlli delle imprese.

Soddisfazione è stata espressa dall'assessore provinciale allo sviluppo economico, Achille Spinelli: “Trentino Digitale ha raggiunto due obiettivi strategici, il risultato economico positivo e l’equilibrio economico gestionale. In questi mesi abbiamo lavorato per garantire il valore della produzione, oggi pari a 56,37 milioni di euro. Questo assicura a Trentino Digitale un ruolo attivo di innovazione del sistema Trentino con ricadute concrete sul territorio a favore, non sole della pubblica amministrazione, ma soprattutto di cittadini ed imprese”.

Torna all'inizio